• Home

Ha dimostrato al Manchester City e con l'Inghilterra che ha le qualità per diventare uno dei migliori portieri della storia inglese, e forse, uno dei migliori di tutti i tempi. E se a questo aggiungiamo la mancanza di concorrenza, allora è facile credere che non si fermerà alle 29 presenze già raggiunte in Nazionale. Sì, Joe Hart ha fatto degli errori,  ma la maggior parte dei portieri ne fanno. Molti dimenticano che Hart ha solo 25 anni, un'età giovane per un portiere, deve ancora fare esperienza. Il problema per Joe Hart è che lui sta crescendo sotto i riflettori della Premier League e del calcio internazionale, dove ogni errore viene ingrandito decine di volte. Ha lavorato duramente per essere dove si trova oggi. Ha dovuto lottare per un posto da titolare al Manchester City, con la concorrenza di Campioni del calibro di Shay Given, e ha dovuto, in precedenza, farsi le ossa in prestito al Birmingham City, Tranmere Rovers e Blackpool. Chiaramente poi il Manchester City ha creduto in lui, e fino ad ora la scelta da parte del club è stata premiata.

Sul fronte Nazionale poi, oltre che per meriti e capacità, Hart ha conquistato un posto da titolare inamovibile anche perchè che c'è davvero poca concorrenza. Il portiere è un ruolo difficile in cui per fare bene c'è bisogno di giocare continuamente, ma il problema, soprattutto in Premier League, è che i portieri di qualità ci sono, ma sono tutti stranieri. Solo un nome potrebbe spaventare Hart nei prossimi anni, quello di Jack Butland, giovane promessa inglese. Tuttavia, egli potrebbe diventare un concorrente solo tra qualche anno, visto che ad oggi non possiede alcuna esperienza in Premier League. Gli addetti ai lavori, dunque, vedono Hart ancora per molti anni sul trono. E' lui il vero Re d'Inghilterra.

 

Condividi questo articolo

Dal Sito

ilportiere.com  |  05/06/17
ilportiere.com  |  05/05/17
ilportiere.com  |  12/01/17
ilportiere.com  |  27/12/16