• Home

Dopo Donnarumma, esordio per una nuova promessa del calcio italiano

Durante il match di Serie A di ieri, Domenica 1 Novembre 2015, valevole per l'undicesimo turno del massimo campionato italiano nell'anticipo dell'ora di pranzo si sono sfidate allo stadio Artemio Franchi di Firenze Fiorentina e Frosinone.
Fin da subito la partita ha visto padroneggiare la squadra di casa che al termine del primo tempo conduceva agilmente per 4-0 ai danni degli ospiti. Dopo la classica girandola di cambi, il tecnico della Fiorentina Paulo Sousa, fa una scelta molto romantica: fuori il mai impegnato Tatarusanu e dentro il terzo portiere gigliato Luca Lezzerini.
Il portiere, classe 95' e nativo di Roma, fa il suo esordio assoluto in carriera nella Serie A e ha circa 20 minuti per poter dimostrare di poter stare a difendere quella pesante porta. La partita terminerà 4-1 e Lezzerini subirà un goal sul quale però poco può farci.

Alcuni esperti giornalisti hanno già paragonato questo portiere all'astro nascente del Milan Donnarumma definendoli molto simili tecnicamente e anagraficamente. Un confronto leggermente azzardato ma pur sempre credibile, anche se le gerarchie in casa viola son ben più delineate che nel Milan con il rumeno Tatarusanu primo portiere e Luigi Sepe titolare in Europa e in Coppa Italia.
Tornando al portiere romano la sua carriera è comunque conosciuta,specie fra gli adolescenti, grazie al reality show "Calciatori" realizzato tempo fa dall'emittente televisiva MTV. In questa sorta di reality venivano trattati da vicino i comportamenti e le abitudini dei calciatori della Fiorentina categoria Allievi controllati dall'attuale coordinatore dello sviluppo del settore giovanile nonchè l'esperto Vincenzo Vergine.

E pensare che in quest'ultima sessione di calciomercato il nome di Lezzerini circolava nell'aria con tre club di Lega Pro, Spal, Mantova e Renate, pronte ad accaparrarselo ma probabilmente a tale cessione si è opposto proprio il tecnico portoghese che lo ha fortemente voluto e difatti fra i convocati risulta sempre il nome del portiere, alto 185cm, in ogni gara.

Il futuro e non solo è dalla parte di Lezzerini che probabilmente però un pò di "ossa" fuori dalla Fiorentina dovrebbe farsele, e, molto probabilmente, potrà avere fra qualche anno l'onore di scendere come titolare e calcare il manto erboso dello stadio fiorentino.

Le prime parole del portiere viola fresco di esordio sono state quelle di un ragazzo che realizza un sogno: “E’ un’emozione incredibile esordire con la Fiorentina in casa con uno stadio pieno in questo modo ed essere anche primo in classifica. Sousa mi ha detto vai ed entra. Io lo ringrazio. Pensavo che sarei stato più emozionato e invece sono entrato sereno e tranquillo”.

K2_SOCIAL_SHARING