• Home

L'ex portiere della Lazio dice la sua su Gigi e su Gigio..

Marco Ballotta, ex portiere della Lazio, a RMC Sport Live Show parla così proprio dei numeri uno italiani: "Buffon? Prima o poi ci sarà un passaggio di consegne ma ad oggi il posto in Nazionale è ancora suo perché se lo merita ancora. Poi è ovvio che piano, piano dovrà lasciare il posto a quelli più giovani ma al momento è ancora il numero uno. Buffon è fondamentale per il gruppo ma soprattutto per Di Biagio perché il portiere bianconero conosce bene lo spogliatoio ed è uno che ci mette sempre la faccia. E' un personaggio che fa ancora molto comodo alla Nazionale dentro e fuori dal campo. Perin o Donnarumma? Credo che saranno loro a giocarsi il posto di Buffon".
Donnarumma, dal punto di vista tecnico dov'è che deve lavorare di più?
"Deve solo lavorare sull'esperienza. Ha le qualità ma deve migliorare sotto tutti i punti di vista proprio perché è giovane. L'hanno caricato di grosse responsabilità e non è messo neanche in buona luce agli occhi dei tifosi. Secondo me andrebbe gestito in maniera diversa ma Raiola fa il suo mestiere".
Il ruolo del portiere sta cambiando sempre di più e ormai è da considerarsi un difensore aggiunto. E' tutto figlio di ciò che ha portato Guardiola?
"E' da tanti anni che il ruolo del portiere è cambiato. Ormai tutto parte dal portiere e sembra divenuto più importante calciare il pallone invece di parare. Secondo me non si deve esagerare sotto questo aspetto, oggi i portieri non fanno più una presa ma sono tutte respinte. I tempi cambiano e bisogna adattarsi al modo di giocare"

K2_SOCIAL_SHARING