• Home

Ancora un errore per il baby Portiere...

I due errori in Coppa Italia contro la Juventus, il gol beffa di Masiello nel finale di Atalanta-Milan, partita che ha concesso la certezza aritmetica della qualificazione all’Europa League. Per Gianluigi Donnarumma è un momento del tutto particolare. Se compagni e allenatore gli fanno sentire tutta la propria vicinanza, un gesto dei tifosi presenti allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia potrebbe aver sancito una ferita nel suo rapporto con l’ambiente, a questo punto difficile da rimarginare. Al termine della partita, finita 1-1 contro la squadra di Gasperini, alcuni compagni di Gigio, con in testa il capitano rossonero, sono andati sotto il settore ospiti, per lanciare le maglie ai tifosi. A un certo punto si è avvicinato Gigio Donnarumma per fare lo stesso, ma gli ultras l’hanno rifiutata. Il portiere è rimasto deluso, poi è rientrato deluso nello spogliatoio con la maglia in mano.
La vicinanza di compagni, società e allenatore
Oltre a Gattuso e a Leonardo Bonucci, a fine partita, il ds Massimo Mirabelli ha parlato del momento del giovane portiere rossonero: "Abbiamo cercato di fare quadrato attorno a un ragazzo che ha avuto un problemino nel corso della finale e che farà altri errori, perché è molto giovane e sbagliano tutti. È un patrimonio della società, lo abbiamo tranquillizzato il futuro è tutto suo".

K2_SOCIAL_SHARING