• Home

Incredibile episodio accaduto durante il derby...

Il caldissimo derby siciliano tra Messina a e Igea valido per il campionato di Serie D è stato contraddistinto da un curioso episodio. Protagonista il secondo portiere della squadra di casa Prisco, che ha conquistato la scena per un'espulsione a dir poco particolare. L'estremo difensore, subentrato nella ripresa al titolare Meo infortunato, si è messo ad urinare dietro la sua porta. Un gesto non sfuggito al direttore di gara che ha deciso di espellerlo.
Armando Prisco, urina dietro la porta del Messina
Nella fase finale del derby siciliano valido del campionato di Serie B, Armando Prisco, secondo portiere classe 1997 dei giallorossi, è stato costretto a subentrare al titolare Meo infortunato. La tensione probabilmente ha giocato un brutto scherzo al giovane estremo difensore che ha dovuto fare i conti con i bisogni fisiologici. Ecco allora che invece di correre negli spogliatoi (o trattenere) ha preferito a pochi minuti dalla fine urinare dietro la porta.
 
Nonostante il portiere abbia cercato di camuffare il tutto, facendo stretching, la situazione non è sfuggita al direttore di gara che ha deciso di espellere Prisco. Il motivo? Seguendo alla lettera il regolamento ha considerato il suo gesto antisportivo, e ha estratto il rosso diretto. Per fortuna del Messina e dello stesso Prisco, il difensore Bruno, improvvisatosi portiere nel finale, ha saputo mantenere inviolata la propria porta fino al triplice fischio.
E' una barzelletta, il portiere ci ride su
Ai microfoni di Premium Sport, Prisco ha raccontato l'accaduto dimostrandosi molto sorpreso: "E’ stata una cosa comica. Io mi sono piegato addirittura ho mimato il gesto di uno stretching appunto perché sapevo che c’era gente intorno a me e non volevo far sapere che stessi facendo quell’azione. L’arbitro se n’è accorto e mi ha chiesto cosa stessi facendo. Gli ho detto anche sotto sotto cosa fosse accaduto ma l’ha presa troppo sul personale. Sono stato onesto a raccontargli cosa fosse accaduto. Non se n’era accorto nessuno, solo lui. Adesso cercherò di trattenerla e farò finire la partita. Risalto mediatico?Non pensavo che potesse uscire qualcosa a livello locale. Addirittura i ragazzi mi hanno detto nel gruppo che abbiamo che sono finito su Premium. E’ una barzelletta: alla fine  accadono fatti peggiori rispetto a questo che è un bisogno".

K2_SOCIAL_SHARING