• Home

Cinque nomi già utilizzati tra i pali e...

Dopo le partenze di Francesco Russo, Alex Valentini e Mirko Salvi, ma soprattutto dopo le ultime prove non proprio rassicuranti di David Da Costa, Pier Tami ha deciso di affidare le chiavi della porta bianconera a Joël Kiassumbua che è così diventato il quinto estremo difensore bianconero in tre stagioni di Super League. Per l'esordio nel massimo campionato il congolese non avrebbe potuto chiedere di meglio: rete inviolata e tre punti per i suoi. "Ho scoperto solo poco prima della partita che avrei giocato, è stata una sorpresa - ha spiegato il 25enne che ha però reso i giusti onori ai compagni - La squadra mi ha aiutato, controllando ottimamente il San Gallo che non ha mai creato pericoli".
Dopo tre stagioni in Challenge League trascorse tra Rapperswil e Wohlen, il portiere congolese ha deciso di dare una svolta alla sua carriera: "Ora sta a me dimostrare che posso giocare ogni partita". Le poche parate a cui è stato costretto al KybunPark non possono però ancora dire se Kiassumbua sarà in grado di prendersi la maglia da titolare

K2_SOCIAL_SHARING