logo 2018 rev2 def

Navas sbotta: "Ho vinto 3 Champions ed ora sono in panchina" 

30.11.2018

In un'intervista il portiere del Real si lamenta della panchina


Keylor Navas è stanco, normale anche sia così. E allo stesso tempo lo è anche il fatto che questa sua condizione lo renda un potenziale colpo di calciomercato già in vista dell'ormai imminente sessione di gennaio. Dopo essere stato il portiere protagonista delle vittorie delle ultime tre Champions League con il Real Madrid, l'arrivo di Courtois ha via via diminuito gli spazi a disposizione per il numero uno costaricano.

Con Lopetegui il patto era che il belga si occupasse delle gare di Liga, lasciando le coppe a Keylor Navas. Una volta arrivato Santiago Solari in panchina, però, per quest'ultimo si sono chiusi ulteriormente gli spazi e l'ex estremo difensore del Chelsea è diventato titolare indiscusso in ogni competizione.

Inevitabile qualche "mal di pancia" di troppo per Keylor Navas, che a dispetto di quanto accaduto la scorsa estate (quando aveva assicurato di voler restare a tutti i costi al Real Madrid), adesso prende più che in considerazione l'ipotesi di sfruttare la prossima finestra di calciomercato per trovare una nuova sistemazione.

Ovviamente non mancano le pretendenti per il portiere vincitore delle ultime tre edizioni della Champions League, anche la Juventus lo sta sondando da tempo e potrebbe approfittare dell'occasione per portarlo a Torino. Di certo Keylor Navas non ne può più, come fatto notare nel corso di una sua intervista rilasciata al Chiringuito, dove ha parlato senza peli sulla lingua: "Sono passato dall'aver vinto tre Champions League alla panchina."
Questo è solo un passaggio dell'intervista del portiere costaricano, che non ha usato mezzi termini per raccontare la sua situazione e attaccare indirettamente Solari. Un suo addio in sede di calciomercato adesso non è più così impensabile come l'estate scorsa.


Condividi