logo 2018 rev2 def

Incontro Buffon-PSG: il portiere a un passo dall'addio 

10.05.2019

Gigi starebbe per lasciare Parigi dopo solo un anno; e c'è chi dice che potrebbe esserci un grande ritorno..


Le strade di Gianluigi Buffon e del Paris Saint-Germain potrebbero separarsi dopo solamente un anno. Il portiere italiano, approdato a Parigi nell'estate del 2018, sarebbe infatti sul punto di lasciare il campionato francese.
Lo rivela Marca, secondo cui l'ex juventino parlerà in settimana con la dirigenza del PSG per discutere del suo futuro. Buffon ha firmato un contratto di un anno con opzione per il secondo e ora vuole capire se il club ha intenzione di confermarlo.

Secondo il quotidiano spagnolo, l'ex capitano della Nazionale è molto vicino all'addio vista la volontà dei campioni di Francia di puntare su Areola anche per il futuro. Questa scelta, condizionata anche da qualche errore decisivo di Buffon (uno su tutti quello contro il Manchester United) potrebbe però non porre fine alla carriera dell'estremo difensore che avrebbe espresso la volontà di giocare ancora.
Il verdetto arriverà soltanto dopo l'incontro con la società di questi giorni: i rapporti con la dirigenza sono comunque positivi e se Buffon non continuerà l'avventura al PSG, potrebbe continuare altrove. Lasciando la Ligue 1 dopo solamente 12 mesi.

Decisivo anche il ritorno a Parigi di Kevin Trapp, portiere tedesco ora in prestito all’Eintracht Francoforte, ma che in estate sarà ancora un giocatore parigino. Considerando la presenza anche di un altro portiere di livello come Areola, è inverosimile pensare che il PSG possa tenere in rosa ben tre portieri potenzialmente titolari.
A venire sacrificato sarebbe perciò proprio Buffon, che ha il contratto in scadenza e che a questo punto potrebbe davvero tornare alla Juve per affiancare Nedved e Paratici in un ruolo dirigenziale. Ma tutto dipenderà anche da chi sarà l’allenatore dei francesi: se dovesse restare Tuchel il rinnovo di Buffon - le cui prestazioni di quest’anno non hanno sempre convinto - sarebbe difficile, discorso diverso se invece al PSG dovesse arrivare uno tra Antonio Conte e Max Allegri, entrambi accostati alla panchina per l’anno prossimo. Dal loro futuro dipenderà anche quello di Gigi.


Condividi