• Home

E l'alternativa a Donnarumma..

Alban Lafont, portiere classe 1999, è il titolare inamovibile del Tolosa. Lo scorso anno, più o meno nello stesso periodo in cui Gianluigi Donnarumma scalzava dalle gerarchie rossonere Diego Lopez, Alban Lafont faceva il suo esordio dal 1' minuto nel Tolosa. Il portierino classe '99 ha convinto tutti sin dalle prime apparizioni e proprio come il portiere del Milan, è diventato un titolarissimo della formazione francese. Sul talento di Lafont nessuna discussione: il portiere si è guadagnato, a suon di prestazioni, l'appellativo di 'Donnarumma francese' ed è finito sul taccuino dei grandi club d'Europa.
La Juventus, che vanta una lunga tradizione di numeri uno italiani, potrebbe puntare, per una volta, su un estremo difensore francese. I bianconeri continuano a tenere d'occhio Alex Meret, portiere classe 1997 dell'Udinese in prestito alla Spal, ma secondo le ultime indiscrezioni ha inviato più volte i suoi osservatori in Francia a visionare dal vivo proprio Alban Lafont. Anche l'estremo difensore del Tolosa, proprio come Donnarumma, è nel mirino della Juve che da tempo segue lo sviluppo di quello che sarà il portiere del futuro della nazionale francese.

Il portiere è legato al Tolosa da un contratto fino al 2020 ma potrebbe partire per un'offerta importante. La Juventus si è portata avanti avviando i primi contatti con la società francese ma i transalpini preferiscono aspettare per far decollare ulteriormente la valutazione del suo cartellino. Il giocatore è seguito dalla sua famiglia che ha già avuto modo di approfondire argomenti interessanti con la dirigenza bianconera. Con ogni probabilità le parti si aggiorneranno nei prossimi mesi. La Juventus non ha fretta (lunga vita a Gigi!) ma intanto inizia a sondare il terreno per il portiere che dovrà raccogliere l'eredità pesante di Buffon. Lafont potrebbe fare al caso della Juve: un giovanissimo guardiano per la porta della Vecchia Signora. Lafont nel mirino bianconero.

K2_SOCIAL_SHARING