• Home

Il portiere torna sulla sua cessione...

 
In un calciomercato particolarmente tranquillo, come è stato quello della Sampdoria, l’unico rivolgimento importante e inaspettato è stato quello che ha coinvolto Christian Puggioni. Il portiere blucerchiato ha ricevuto un’offerta importante da parte del Benevento e ha scelto di lasciare Genova per giocare da titolare le ultime stagioni della propria carriera. L’estremo difensore, che domenica sera ha esordito al “Vigorito” nella sconfitta interna contro il Napoli, è tornato sull’addio alla propria squadra del cuore: «Era quasi impossibile farmi muovere da Genova – ha detto Puggioni, ospite ad Ottogol –, la città nella quale sono nato. Il presidente ha puntato soprattutto sull’uomo. Scherzando, mi ha detto che se siamo in questa situazione è anche colpa della mia parata su Coda all’andata, che ha indirizzato il nostro campionato».
Nonostante la scelta di abbandonare la propria squadra del cuore, per Puggioni non sono mancati gli attestati di stima da parte di una tifoseria, quella blucerchiata, che lui porterà sempre nel cuore: «Ricevere tante parole di stima da una tifoseria come quella blucerchiata è importante, poi ho tanti amici tifosi della Sampdoria e quando sono venuti qui a Benevento mi hanno raccontato il proprio entusiasmo per lo stadio e per il tifo». L’ultima battuta è riservata ad un giocatore che il portiere genovese conosce molto bene, che alla Samp ha faticato ad imporsi ma che a Benevento potrebbe fare molto bene, Filip Djuricic: «A Genova Giampaolo non lo vedeva bene, ma lui ha grande qualità, gli è mancata solo un po’ di continuità. Può fare la differenza».

K2_SOCIAL_SHARING