• Home

Il portiere della Juve alla 4 Coppa Italia di fila lascia spazio ai ompagni al momento della premiazione.

Gianluigi Buffon commenta ai microfoni di Juventus TV la vittoria della Coppa Italia: “Sono orgoglioso, tanto. Sono gratificato, perché abbiamo fatto sette anni che solo degli uomini con la U maiuscola possono fare. Con i ragazzi ad un certo punto della stagione abbiamo detto ‘se vogliamo essere dei mostri anche quest’anno dobbiamo vincere lo scudetto e cercar di vincere Coppa Italia e Champions’. La Champions non ci siamo riusciti, ma abbiamo fatto qualcosa di inenarrabile. Chi non è uno sportivo, chi non ha mai provato a stare in un gruppo, non può sapere quanti sacrifici, quante energie, quanta tenacia, quanta dannazione ci voglia per vincere in maniera continuativa. E’ incredibile”.

LA PREMIAZIONE - “Ho lasciato che Marchisio alzasse la Coppa? E’ un gesto giusto, perché alla fine io ho avuto l’onore di essere il capitano di questa squadra per sette anni meravigliosi, però insieme a me c’erano altri ragazzi. Chiello ha sempre alzato la Coppa Italia negli altri anni, e quest’anno ho voluto che la alzassero Claudio, Barza e Stephan, perché mi hanno facilitato il ruolo di capitano. Glielo dovevo. Scudetto? Non è ancora fatta, ma siamo sulla buona strada, siamo vicini”.

K2_SOCIAL_SHARING