• Home

Il portiere del Milan torna sulla sconfitta con la Lazio e conferma la sua impressione a caldo

E' tornato a parlare della sconfitta subita con la Lazio, il portiere del Milan, Gigi Donnarumma, sostenendo che sia stata una pessima prestazione della sua squadra a favorire un risultato così brutto.

"Una sconfitta che brucia ma che ci servirà per crescere come squadra", ha scritto su Instagram il portiere rossonero, aggiungendo gli hashtag #weareateam, #forzamilan e #nonmolliamo.

Il talentuoso portiere di proprietà del Milan, che all’inizio dell’estate aveva fatto tanto discutere per il rinnovo del contratto con la società rossonera, ora non fa altro che indossare la maglia del “Diavolo” e scendere in campo per cercare di parare tutto il possibile.
Ma se qualcuno pensa che il prolungamento firmato dall’estremo difensore possa fermare le mosse del suo agente allora si sbaglia di grosso. In questo momento, infatti, con una stagione da giocare, proprio Mino Raiola potrebbe allacciare rapporti con società di primissima fascia europea per tentare di portare il portiere lontano da Milanello.
Le polemiche innescate dal Direttore sportivo rossonero Massimiliano Mirabelli proprio nei confronti di Raiola potrebbero infatti aver provocato in quest’ultimo il desiderio di portare il suo assistito lontano da Milano. Proprio l’agente ha preso la parola per smontare il progetto di rinascita del Milan: “Il mio problema è uno solo: non credo nel progetto Milan. Fassone e Mirabelli? Non ho veramente nulla di personale con loro, ma il problema è che io non credo nel loro progetto. Donnarumma? Ci erano state fatte delle promesse che non sono state mantenute. Mi sembra strano che la fascia da capitano del Milan non sia andata a Donnarumma, visto che durante le trattative per il rinnovo questa era una delle condizioni“. Donnarumma potrebbe lasciare la squadra al termine della stagione.

 

K2_SOCIAL_SHARING