• Home

Problemi col rinnovo del portiere. Troppa differenza tra domanda ed offerta. Il club rossonero valuta l'ipotesi di cessione

Rinnovo Donnarumma, la situazione – Mancano solo più tre giorni al fatidico giorno dei 18 di Donnarumma. Il baby portiere rossonero diventerà maggiorenne e potrà così firmare anche contratto quinquennali. L’attuale contratto del portiere rossonero scadrà il 30 giugno del 2018 e molti top club, a cominciare dalla Juventus, stanno monitorando la situazione legata al futuro dell ‘estremo difensore classe ’99. La trattativa per il rinnovo è cominciata e non mancano già i primi intoppi.
Rinnovo Donnarumma, la situazione – La forbice tra richiesta e offerta, infatti, è particolarmente elevata. Secondo quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport’, Raiola avrebbe chiesto per il suo assistito 4,5-5 milioni d’ingaggio, cifra ritenuta eccessiva dal futuro nuovo ad Marco Fassone.
L’offerta del Milan, infatti, si aggirerebbe sui 2 milioni e mezzo a stagione a salire, con tanto di eventuali bonus e premio alla firma. Un ruolo fondamentale nella vicenda lo avrà la nuova proprietà cinese, la quale potrebbe decidere di non ‘badare a spese’ per blindare Donnarumma, considerato già adesso uno dei portieri migliori al mondo. (calcioweb.eu)

 

K2_SOCIAL_SHARING