• Home

La parata su Milik al 92mo della sfida con il napoli ha riportato in auge il giovane talento rossonero. ora il suo prezzo sul mercato è altissimo

Gigio, il prezzo è giusto? Il Milan può cedere Donnarumma nel prossimo mercato estivo. La sua valutazione si aggira sui 70 milioni di euro: una cifra che nessun club ha mai speso per acquistare il cartellino di un portiere.
NUMERI 1 - Finora il record-man è Buffon, valutato oltre 50 milioni di euro nel 2001 quando si trasferì dal Parma alla Juventus: per la precisione 75 miliardi di lire più Bachini, valutato 30 miliardi. Dieci anni dopo il Bayern Monaco ha preso Neuer dallo Schalke per 30 milioni. Dieci milioni in meno rispetto a quanto sborsato la scorsa estate dal Manchester City al Benfica per Ederson.
DUELLO - Raiola, l'agente di Donnarumma, sempre secondo Tuttosport ha tutto l'interesse ad abbassare il costo del cartellino a massimo 40 milioni per poter così alzare l'ingaggio e la sua commissione. Le principali squadre interessate sono Paris Saint-Germain e Real Madrid. Intanto il Milan ha già prenotato Reina a parametro zero dal Napoli.
 
 
La parata di Gigio sul tiro di Milik è il gesto tecnico che ha esaltato i tifosi rossoneri. Ha salvato il risultato, ‘aiutato’ la Juventus nella corsa scudetto e stoppato i sogni di rimonta del Napoli. Nella storia del calcio internazionale quell’intervento ha riportato alla memoria le prodezze di illustri colleghi.
Non è da un piccolo particolare che si giudica un calciatore e ancora peggio un portiere, ma ci sono delle parate che esaltano delle qualità innate o ben allenate e fatte emergere in un portiere giovane e che allo stesso tempo lo identificano come una sorta di caso unico nel suo genere. Quando si uniscono questi due elementi, da quella parata in poi il portiere assume un'aura differente, potremmo dire che è da quel momento che diventa campione (mantenere poi lo status è tutt'altro discorso).
La parata compiuta domenica scorsa da Donnarumma su Milik non è stata fatta in una partita particolarmente importante (per il Napoli di sicuro di più) però mette in evidenza la grandissima qualità di Gigio: ovvero dei riflessi ferlini in un corpo da corazziere. Legge prima l'intenzione di Milik, investe su quell'idea e sbilancia il corpo sulla sua sinistra. Da quella posizione poi ha un riflesso incredibile che serve a deviare la palla. In Italia, nel Milan ma soprattutto Raiola, sperano che questa sia la parata-copertina per mostrare al mondo le sue grandi qualità.
 

K2_SOCIAL_SHARING