• Home

Nicolas Douchez 37enne portiere del Lens ed ex Paris Saint-Germain, è stato arrestato in stato d'ebbrezza: la polizia ha fatto irruzione nell'abitazione dei coniugi e ha trovato la moglie nuda e coperta di sangue

Il mondo del calcio francese è sotto shock in seguito all'arresto di Nicolas Douchez, giovedì mattina in un appartamento di Parigi. La polizia della Capitale era stata allertata a causa delle grida alle 6 del mattino e - stando all'"Hexagone" - a causa di una controversia coniugale.
Le forze dell'ordine sono state accolte alla porta dell'abitazione da una donna nuda e coperta di sangue che urlava: «Mi ha spaccato la testa». Dietro di lei si trovava il marito, Nicolas Douchez, ex portiere del Paris Saint-Germain e attualmente in forza al Lens, che si trovava in stato d'ebbrezza.
Facendo irruzione nell'appartamento, la polizia ha potuto constatare l'entità dei danni provocati dalla violenta lite: «Tracce di sangue all'entrata, piatti rotti sparsi sul pavimento e cassetti rotti in sala da pranzo, una toeletta distrutta, alcuni bicchieri e una lampada sbriciolati in camera da letto», si può leggere sul sito "Sports.fr".
Secondo alcune testimonianze raccolte, i coniugi Douchez sarebbero usciti mercoledì sera e la situazione sarebbe degenerata dopo che il 37enne ha consumato dell'alcool e si è in seguito reso protagonista di una crisi di gelosia nei confronti della sua compagna. Una volta ritornati nell'appartamento la lite sarebbe degenerata.
«Ha massacrato la sua compagna», ha affermato un poliziotto interrogato dal quotidiano "Le Parisien". Douchez avrebbe afferrato la testa della consorte e sbattuta a più riprese contro il muro. Oltre a questo il calciatore presentava un tasso alcolemico molto elevato (1,64mg). La vittima, 27 anni di età, presenta piaghe alle ginocchia, graffi sul petto e segni sul viso.
Nella sua permanenza al PSG Douchez ha conquistato quattro campionati francesi, due coppe nazionali e due supercoppe francesi. (ticino.it)

K2_SOCIAL_SHARING