• Home

L'ex portiere del Torino, minacciato e derubato dopo l'allenamento. Attimi di paura per lui.

Momenti di terrore per l’ex portiere del Torino Joe Hart. L’estremo difensore inglese, di proprietà del Manchester City ma attualmente in prestito al West Ham, è stato circondato, minacciato e derubato da alcuni ladri subito dopo l’allenamento al centro sportivo.
A riportare la vicenda il Sun: i tre malviventi, in sella a due motociclette, hanno atteso che il giocatore finisse la seduta, e si dirigesse nel parcheggio verso la sua auto.  E’ accaduto tutto in pochi minuti: prima lo hanno avvicinato, sbarrandogli la strada, poi – come dichiarato da un testimone – uno dei malfattori gli ha ripulito l’auto, mentre altri due tenevano bloccato il portiere. Hart ha denunciato il furto di pochi oggetti di valore, e qualche effetto personale (il telefono, l’orologio e il portafoglio).
Non c’è stata colluttazione né aggressione fisica, e il giocatore non ha riportato alcun danno fisico, ma quando ha messo al corrente la società era visibilmente scosso. E’ un momento sfortunato per Hart: poche settimane prima aveva denunciato il furto della sua Range Rover, sottrattagli nella sua casa di Cheshire.
Il periodo è difficile anche per i suoi Hammers, in crisi di risultati tanto che l’allenatore Slaven Bilic si è rimesso alle decisioni della società: “La dirigenza farà quello che farà. Non voglio nascondermi o scappare, mi prendo la piena responsabilità della sconfitta. (virgilio.it)

K2_SOCIAL_SHARING