• Home

La lista di tutti i protagonisti della Lega Pro. Tra i pali il migliore è stato Giacomo Bindi Numero Uno del Padova

Sarà un ritorno “dolce”, a Sambenedetto del Tronto, per l’estremo difensore Giacomo Bindi. Il portiere del Padova è stato premiato dall’Italian Sport Awards come miglior portiere della Lega Pro.
Il numero uno, originario di Siena, ha giocato proprio alla Samb in C1 nel 2007/08. In precedenza aveva disputato un ottimo campionato in C2 con il Varese ed è cresciuto nelle giovanili dell’Inter. In Riviera già si sognava un “Zenga Bis”. Invece la realtà fu diversa. Il portiere poi ha avuto più fortuna negli anni successivi a Foggia, Crotone (in serie B), Latina, Catanzaro e Pisa dove lo scorso anno ha conquistato la serie B ai Play-Off.


Dal 4 al 5 giugno 2017 il Comune di Sambenedetto del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, sarà capitale dello sport italiano con la settima edizione dell’Italian Sport Awards 2017. La serata di gala dello Sport Italiano si terrà lunedi 5 giugno. L’evento, presieduto e prodotto da Donato Alfani con il patrocinio del CONI, della FIGC e LEGA PRO, oltre al supporto istituzionale del Comune di Sambenedetto del Tronto, rappresenta un riferimento importante per il movimento sportivo nazionale, potendo vantare massiccia partecipazione di atleti, tecnici e dirigenti sportivi, e la massima attenzione dei media nazionali che puntualmente riportano le cronache.
Anche quest’anno il premio è stato assegnato da una giuria tecnica composta da giornalisti sportivi, personalità e professionalità di indiscutibile autorevolezza ed esperienza. Ecco tutti i premiati della settima edizione per la stagione calcistica 2016/2017 in Lega Pro:
Miglior Portiere dell’anno: Giacomo Bindi del Padova;
Miglior Difensore dell’anno: Ramsi Aya (Fidelis Andria);
Miglior Centrocampista dell’anno: Antonio Vacca (Foggia);
Miglior Attaccante dell’anno: Fabio Mazzeo (Foggia);
Miglior Calciatore dell’anno: Riccardo Bocalon (Alessandria);
Miglior Goal dell’anno: Davide Moscardelli (Arezzo);
Miglior Bomber dell’anno: Leonardo Mancuso (Sambenedettese);
Miglior Procuratore dell’anno: Claudio Parlato;
Miglior Allenatore dell’anno: Pippo Inzaghi (Venezia);
Miglior Presidente dell’anno: Franco Fedeli (Sambenedettese)
Miglior Direttore Sportivo dell’anno: Fabrizio Ferrigno (Paganese);
Miglior Squadra Calcio Lega Pro dell’anno: Cremonese;
Miglior Dirigente Sportivo dell’anno: Giorgio Perinetti (Venezia);
Miglior Addetto Stampa dell’anno: Lorenzo Ansaldi (Paganese);
Miglior Giocatore Rivelazione dell’anno: Samuele Neglia (Viterbese)
Miglior Giocatore Esordiente dell’anno: Alessandro Mastalli (Juve Stabia)
Miglior Terna Arbitrale Lega Pro dell’anno “Premio Colosimo”
Arbitro: Antonio Giua (Olbia);
Assistenti: Lorenzo Abagnara (Nocera Inferiore) e Davide Imperiale (Genova).

(fonti: rivieraoggi e padovagoal.it)

Condividi questo articolo