• Home

Sembra in dirittura di arrivo la storia tra Federico Marchetti e la Lazio, dopo l'ennesima rottura con il presidente Lotito.

Il rapporto si era già rovinato molti mesi fa, ma solo ora si è arrivati allo strappo definitivo. La storia d'amore tra la Lazio di Claudio Lotito e Federico Marchetti si è interrotta prima del fatidico settimo anno di convivenza. Il 34enne portiere ex Cagliari, che ha il contratto in scadenza nel 2018 e che non ha trovato l'accordo con la società biancoceleste per il rinnovo, non è stato convocato per il ritiro di Auronzo di Cadore. Come riferito dal "Corriere dello Sport", la Lazio sarebbe arrivata questa decisione drastica dopo aver comunicato a Marchetti l'intenzione di continuare a puntare su Strakosha: il numero uno albanese, considerato titolare dal tecnico Simone Inzaghi. Una doccia fredda per il portiere di Bassano del Grappa, che ora probabilmente lascerà la Lazio dopo sei stagioni e si metterà a caccia di una nuova squadra.

La rescissione contrattuale è vicina

Marchetti è dunque rimasto a Roma, deluso dal comportamento del club laziale che lo avrebbe relegato addirittura a quarto portiere della rosa biancoceleste. Il portiere è ufficialmente sul mercato e il rischio che si arrivi ad una risoluzione consensuale con la Lazio è davvero vicino. Sulle sue tracce si è già mossa la Spal che, in caso di partenza di Meret, potrebbe offrire una maglia da titolare al portiere cresciuto nelle giovanili del Torino. "La prossima stagione? Speriamo che si muova qualcosa – ha dichiarato Marchetti in occasione dell'evento di beneficenza "Pallone di Marmo" – Ho ancora un anno di contratto alla Lazio, stiamo a vedere come vanno le cose, siamo fiduciosi. Purtroppo quest’anno ho avuto qualche problema fisico di troppo e ho passato dei mesi complicati. Ora l'importante è ritrovare la forma adatta e la giusta sistemazione".
 

Condividi questo articolo