• Home

A Roma è sbarcato Mirante, mentre Skorupsky si accasa al Bologna

La Roma ha ceduto a titolo definitivo al Bologna il portiere polacco Lukasz Skorupski, a fronte di un corrispettivo fisso di 9 milioni di euro, e variabile, fino ad un massimo di 500 mila euro, per bonus legati al verificarsi di determinate situazioni sportive. Il contratto prevede inoltre il riconoscimento alla Roma, in caso di futuro trasferimento a titolo definitivo del calciatore, di un importo pari al 25% del valore eccedente 1 milione di euro. Il portiere 27enne è arrivato alla Roma nel 2013-14, restando in giallorosso per due stagioni, prima di trasferirsi per due campionati in prestito all’Empoli. Nel 2017-18 Lukasz è tornato in giallorosso. Complessivamente Skorupski ha giocato 16 partite con la maglia della Roma, ultima delle quali Sassuolo-Roma del 20 maggio.
 
Poco dopo aver ufficializzato la cessione di Skorupski al Bologna, la Roma ha reso noto di aver acquisito, sempre a titolo definitivo, proprio dai felsinei il portiere italiano Antonio Mirante.
 
Questo il comunicato emesso al riguardo dai giallorossi: "Antonio Mirante è un nuovo calciatore della Roma. Il Club rende noto di aver acquistato a titolo definitivo, dal Bologna FC, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Antonio Mirante, a fronte di un corrispettivo fisso di 4 milioni di euro. Con il calciatore è stato sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2021".

Poco dopo è arrivato anche il comunicato da parte del Bologna: "Il Bologna Fc 1909 comunica di avere ceduto alla AS Roma il diritto alle prestazioni sportive del portiere Antonio Mirante a titolo definitivo. Ad Antonio va uno speciale ringraziamento per l’esemplare professionalità, l’attaccamento ai colori rossoblù e lo spirito dimostrato nelle tre stagioni in cui del Bologna è stato anche Capitano".

K2_SOCIAL_SHARING