• Home

Il giovane portiere della Spal, di proprietà dell'Udinese, festeggia il passaggio in Serie A e parla del suo futuro.

Di Alex Meret si è detto e si è scritto tanto. Che sia uno dei portieri più interessanti di prospettiva a livello nazionale ed europea è cosa nota. Che possa diventare – magari tra qualche anno – colui che sostituirà Gigi Buffon tra i pali della Juventus sarà solo il futuro a stabilirlo. Intanto c’è un presente di festa chiamato Spal, anche se durante l’estate saranno, per forza di cose, fatte diverse valutazioni dalla società proprietaria del cartellino. Sarà infatti la sessione di mercato e soprattutto l’Udinese a decidere il destino di Meret e vedremo se ci sarà la possibilità di lasciare almeno per un’altra stagione il numero uno a difendere la porta biancazzurra. Intanto il giovane portiere, ha così parlato al termine della festa di Trento Trieste di domenica: «Sinceramente a inizio anno non mi aspettavo di poter ottenere una promozione in serie A. Devo dire, però, che con il passare delle giornate abbiamo acquisito sempre più consapevolezza nei nostri mezzi e ce lo siamo proprio meritati. Il clima attorno alla Spal è bellissimo. Voglio ringraziare tutti i nostri tifosi che tutto l’anno ci hanno sostenuti ovunque ed è anche grazie a loro che siamo riusciti a coronare questo sogno. Il futuro? Non posso sapere ancora nulla. Diciamo che ci penserà l’Udinese a definire il tutto. Sicuramente mi farebbe piacere rimanere qui».

Condividi questo articolo