• Home

Nelle ultime due gare, il giovane portiere del Milan ha subito alcuni gol che non sono stati digeriti dai tifosi che lo hanno contestato

Per il giovane portiere rossonero, Gianluigi Donnarumma, non è stata per nulla una settimana facile a causa delle tante voci di mercato riguardanti il suo futuro, che secondo alcuni tifosi milanisti sta notevolmente condizionando le sue prestazioni tra i pali, specie nelle ultime due gare perse dal Milan contro Napoli e Juventus.

Una parte della tifoseria rossonera si è scagliata su Donnarumma attraverso i vari social, dove è stato criticato per gli ultimi goal subiti, su tutti quelli nella gara interna persa contro i partenopei, infatti secondo questi supporter il portiere milanista è sembrato poco reattivo in occasione dei due goal realizzati dalla squadra di Maurizio Sarri mentre contro i bianconeri ha fatto discutere la rete presa sulla punizione di Pjanic.

Bisogna dire che in questo anno e mezzo, il talentuoso portiere ha abituato bene i tifosi milanisti con interventi da vero fenomeno nonostante la giovane età. La critica lanciata da una parte della tifoseria è legata al fatto di vedere il proprio portiere al centro di tante voci che lo vedono in partenza dalla Milano rossonera per accettare contratti e ingaggi importanti, tutto ciò di conseguenza sta turbando la tranquillità di questo ragazzo diciassettenne.

Nella carriera di un grande giocatore come lo è Donnarumma, ci possono stare prestazioni alcune volte non convincenti proprio dovute anche alla giovane età e che fa parte di un percorso legato alla crescita e alla maturazione nel ruolo del portiere. Il talento di Castellamare di Stabia, più volte ha espresso pubblicamente di voler rimanere a lungo al Milan , dimostrandelo anche a fine gara mercoledì sera contro i bianconeri, battendo il pugno sullo stemma rossonero sotto la curva juventina, un gesto che dovrebbe far capire ancora una volta il suo attaccamento alla maglia.

In questo momento Donnarumma come tutta la squadra va sostenuto da parte della tifoseria, perché si sta disputando agli occhi di tutti una grande stagione, perdere contro squadre allestite per vincere lo scudetto è anche prevedibile, ma da tutti i giocatori rossoneri non sono mai  mancati, impegno, sacrificio e professionalità.

La futura proprietà rossonera ha espresso più volte di voler puntare su Donnarumma, considerandolo uno di quei giocatori basilari per il nuovo progetto tecnico a prescindere dalle offerte di altri grandi club o dalle pressioni del suo agente Mino Raiola. Gianluigi Donnarumma è un giocatore del Milan, solo il club sarà padrone del suo destino e di quello degli altri propri tesserati come è giusto che sia senza farsi condizionare da niente e nessuno. (stadiosport.it)

Nel frattempo il Milan si guarda intorno. La possibilità di perdere Gigio Donnarumma è reale e i rossoneri devono tutelarsi. Diverse sono le alternative che si possono presentare sul fronte calciomercato. Il primo nome sulla lista è quello di Keylor Navas, attuale numero uno del Real Madrid. Il costaricano, 30 anni, potrebbe liberarsi per i rossoneri soprattutto se Donnarumma sarà acquistato dai madrileni. C'è poi Joe Hart, classe 1987 di proprietà del Manchester City ma attualmente in prestito al Torino. Il sogno invece è David De Gea, classe 1990, numero uno del Manchester United di José Mourinho.

Condividi questo articolo