• Home

L'ex Real Madrid è arrivato all soglia delle mille presenze ufficiali tra i professionisti. Meglio di lui, in Spagna, solo Raul

Quella di Iker Casillas è stata una carriera straordinaria. Considerato uno dei migliori portieri della storia del calcio Mondiale, il fuoriclasse spagnolo, a 36 anni, continua a scrivere importanti pagine di storia.
Scendendo il campo con il suo Porto, nella partita di campionato persa per 2-0 sul campo del Belenenses, Casillas ha tagliato un importante traguardo: quella delle 1000 partite giocate da professionista.
Cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Real Madrid, dopo aver bruciato le tappe nel vivaio merengue, a 18 anni, nel 1999, ha vestito per la prima volta la maglia della prima squadra, il primo atto di una storia incredibile.
Secondo giocatore di sempre per numero di presenze con i Blancos (725 contro le 741 di Raul), Casillas nel 2015 si è trasferito in Portogallo al Porto, squadra con la quale è sin qui sceso in campo in 108 occasioni.
Titolare inamovibile della Nazionale spagnola dal 2000 al 2016, con le Furie Rosse, l’estremo difensore ha totalizzato 167 presenze condite da straordinari trionfi.
Nel suo incredibile palmares, figurano 5 campionati spagnoli, 4 Supercoppe di Spagna, 2 Coppe di Spagna, 3 Champions League, 2 Supercoppe Europee, 1 Coppa Intercontinentale, 1 Mondiale per Club, 1 Mondiale Under 20, 1 Mondiale e 2 Campionati Europei.
Anche il Real Madrid, attraverso Twitter, ha voluto celebrare le gesta di quello che è stato per anni una sua storica bandiera: “Felicitazioni Iker Casillas per la tua millesima partita da professionista, 725 delle quali con la maglia del Real Madrid. Congratulazioni Iker!”.
Casillas è il secondo giocatore spagnolo a riuscire a tagliare questo traguardo: prima di lui c’era riuscito solo Raul che, tra Real, Schalke 04, Al Sadd, New York Cosmos e Nazionale, si è fermato nel 2015 a quota 1033. (fonte goal.com)

K2_SOCIAL_SHARING