• Home

Sembra ormai definita la trattativa col portiere argentino. A questo punto Reina potrebbe davvero lasciare Napoli

Il Napoli sta spingendo per arrivare a Geronimo Rulli. La sensazione che nasce dal tam-tam di notizie sulla trattativa per il portiere spagnolo è che la società partenopea voglia assicurarsi subito le prestazioni dell’estremo difensore considerato l’erede di Reina. 
Secondo quanto riferito da Ciro Venerato a Rai Sport, l’offerta del Napoli per il cartellino al momento è bassa: circa 15 milioni di euro col 30% che deve andare al Manchester City. Mentre per il quotidiano argentino “El Dia” il Napoli sarebbe disposto a sborsare anche fino a 26 milioni di Euro bonus compresi.
La conferma della divisione 70-30% del cartellino del giocatore, rispettivamente tra Real Sociedad e Manchester City, arriva anche da Mundo Deportivo. Un ulteriore 5% spetterebbe all’Estudiantes come fondo di solidarietà per lo sviluppo giovanile del calciatore: un vero e proprio intreccio con tanti soggetti coinvolti. 
Ma il giocatore – sempre a quanto affermato da Venerato –  ha l’accordo col Napoli per 1.5 milioni di euro per 5 anni. E ha già comunicato che vuole andare al Napoli al punto che il suo agente è anche l’intermediario dell’affare. Sarebbe stato proprio il procuratore di Rulli, Facundo Fraga, a richiamare Giuntoli dopo aver appreso del mancato rinnovo di Reina.
Proprio il portiere spagnolo attualmente in rosa sarebbe stato messo al corrente dell’interesse del Napoli per Rulli: secondo l’edizione odierna di Repubblica l’offerta del club azzurro per l’estremo difensore argentino sarebbe stato l’oggetto di un fugace confronto avvenuto ieri tra Reina, Giuntoli e Sarri

K2_SOCIAL_SHARING