• Home

Carl Ikeme, portiere del Wolverhampton, ha deciso di ritiarsi per curare al meglio la leucemia acuta riscontrata un anno fa: "Ho parlato con il mio medico mi ha suggerito di smettere.

Carl Ikeme è un portiere classe '86 che in carriera ha vestito diverse maglie tra cui quelle di Sheffield, QPR, Leicester e Middlesbrough. Il 32enne inglese ma naturalizzato nigeriano è cresciuto nelle giovanili del Wolverhampton, squadra nella quale attualmente milita dal 2012 e con cui ha un grande legame visto che complessivamente ha indossato questa casacca per oltre dieci anni in prima squadra. Ikeme, però, dovrà dire addio al calcio giocato e non per volere del Wolverhampton ma per via della leucemia che da ormai un anno lo sta tormentando. Un anno fa gli fu diagnosticata una forma acuta di leucemia con il ragazzo che si fermò subito per curarsi, oggi, però, a distanza di 12 mesi ha deciso di ritirarsi definitivamente dal calci giocato.
Ecco le sue toccanti parole rilasciate al sito ufficiale del club inglese a cui dice addio dopo 17 anni tra giovanili e prima squadra:"Ho parlato con il mio medico mi ha suggerito di smettere. Le cure hanno indebolito il mio fisico e io non voglio correre il rischio di tornare e compromettere la mia salute. Quella viene prima di tutto. Il supporto che ho ricevuto è stato incredibile. Quando sei un calciatore, pensi partita dopo partita e non valuti certe cose. Il fatto di dovermi fermare mi ha invece riportato a un'altra realtà e ho capito quanto la gente fosse affezionata a me. Se penso a tutti i sacrifici che ho fatto, non posso non sentirmi triste oggi. Ma sono anche orgoglioso di aver giocato solo per questo club". (fonte: quotidiano ilgiornale)

K2_SOCIAL_SHARING