• Home

A pochi giorni dal derby capitolino problemi per la lazio con Strakosha infortunato. Si punterà su Marchetti?

Un articolo dettagliato della rivista il possticipo, in cui vengono analizzate le condizioni del portiere albanese a pochi giorni dal derby.
 
Allarme rosso in casa Lazio. Nella settimana del derby, preoccupano le condizioni dei portieri. Plurale, perché negli ultimi giorni non si è fermato solamente Strakosha, ma anche Vargic. Proprio nel momento in cui Inzaghi cominciava a vedere la luce alla fine del tunnel (reintegrato a tutti gli effetti Felipe Anderson), arriva una notizia in grado di distruggere l’ottimismo cha ha invaso Formello nell’ultimo periodo. Dagli aggiornamenti, comunque, sembra che il tecnico possa tirare un sospiro di sollievo. Strakosha non sta bene (affaticamento all’adduttore), ma l’infortunio è meno grave del previsto, e con una settimana a disposizione, anche se non al meglio, potrà forzare e scendere in campo nel derby.
Con Strakosha out la Lazio è nei guai
Il ruolo del portiere, si sa, è il più delicato di tutti. Solo dentro il campo, non ha un compagno di reparto, lontano dalla squadra che esulta per un gol segnato, il primo ad essere inquadrato quando lo subisce. Con Strakosha, Inzaghi aveva fatto centro. La partita contro la Juventus (con rigore parato all’ultimo secondo di gioco) lo aveva innalzato ad eroe, ma l’albanese aveva già seminato ottime prestazioni in grado di portarlo ad essere uno dei migliori portieri del campionato. Ha lasciato il ritiro dell’Albania per un affaticamento all’adduttore, ma la Lazio farà di tutto per cercare di recuperarlo e farlo scendere in campo nel derby.
Anche Vargic è in dubbio
Anche perché, se non dovesse farcela, le conseguenze potrebbero essere pesanti. Vargic (secondo di Strakosha) non ha potuto prendere parte all’amichevole della Lazio giocata a Formello per via di un affaticamento muscolare. L’unica possibilità quindi, in caso entrambi diano forfait, è schierare dal primo minuto Guerrieri, classe 1996, zero presenze in Serie A. Un’opzione che Inzaghi eviterebbe con molto piacere: quest’anno il derby non vale solamente la supremazia cittadina, ma anche (e soprattutto) per rimanere ad una manciata di punti dal primo posto della classifica.
Si pensa al reintegro di Marchetti?
Un’ipotesi remota, ma che comunque è passata per la testa degli addetti ai lavori. La Lazio ha un altro portiere: Marchetti. Fuori rosa, la sua avventura nella Capitale è giunta al termine, e più volte l’estremo difensore ha chiesto di essere ceduto, senza mai essere accontentato. Una parabola discendente senza precedenti: dalle stelle alle stalle. Un pilastro della Lazio, in grado di raggiungere anche la maglia Azzurra, caduto nel dimenticatoio. Nonostante filtri ottimismo per il recupero di Strakosha, a Formello prendono in considerazione ogni opzione, e nella peggiore delle ipotesi non sarebbe da considerare folle tentare il miracolo e cercare di reintegrare Marchetti. Specie quando l’alternativa sarebbe gettare nell’arena un giovane con appena diciassette presenze tra i professionisti, in Serie B.
Comunque si evolva la situazione Inzaghi non è tranquillo. Anche se non al meglio della forma, con il lascia passare dei medici Strakosha scenderà in campo. Con un periodo di riposo così breve, il rischio di una ricaduta è alto.

K2_SOCIAL_SHARING