• Home

Il portiere della Juve è anche un musicista e ha composto una canzone nel disco della moglie cantante famosa in Polonia.

Le mani di Wojciech Szczesny sono preziose. Non solo per parare, quando Buffon si allontana dalla porta della Juve, ma anche per suonare e comporre canzoni. Il portiere polacco dal cognome impronunciabile è infatti abilissimo con chitarra e pianoforte, talento ereditato dal padre e che mette in evidenza appena può anche su Instagram. Però se la cava pure con i testi delle canzoni. L’ultimo disco della moglie, la procace Marina Luczenko, contiene infatti una canzone scritta dal numero 12 juventino. Per chi non lo sapesse la signora Szczesny in Polonia è una popstar famosissima.
Il suo ultimo album si intitola “On my way” e tra le varie tracce contenute all’interno c’è pure “I do”, il cui testo è stato composto proprio da Scszesny, che al “Sun” ha raccontato: “Una sera stavo ascoltando una melodia scritta da mia moglie e ho provato a buttare giù qualche riga. Quando gliel’ho inviate non pensavo che avrebbe gradito e invece ci siamo messi a cantarla, correggendo qua e là ma sempre mantenendo le mie parole. Di cosa parla il testo? Di amore tossico. Sono un ragazzo sensibile e penso che sia andata piuttosto bene”. (virgilio.it)

K2_SOCIAL_SHARING