• Home

Il portiere del Trapani conquista il pallone nella propria aerea e scatta per 70 metri palla al piede.

Il portiere che esce palla al piede, supera avversarsi in dribbling e rifinisce per la punta. Un episodio che, per molti versi, è facile vedere nei videogiochi o nei campetti amatoriali, un po' meno a livelli come quelli della Serie B. È accaduto, invece, che a Frosinone e con il risultato in bilico il portiere del Trapani Pigliacelli decida di autolanciarsi ed avventurarsi in un'azione personale che per poco non propizia il pareggio della sua squadra.

Pochi secondi di ordinaria follia che resteranno tra gli hilights di un campionato che sembra meno incerto della tradizione cadetta. Pigliacelli da anni è uno degli estremi difensori più affidabili della Serie B e, nella gara persa comunque dai siciliani in Ciociaria, ha anche parato un rigore.

È un pomeriggio da ricordare per il portiere del Trapani Mirko Pigliacelli. Protagonista con la maglia giallazzurra della storica promozione in Serie A nella stagione 2014/2015, l’estremo difensore originario di Roma ha compiuto due gesti atletici degni di nota: la parata su rigore a Daniel Ciofani e l’azione improvvisa della quale è stato protagonista all’82’.

Il portiere, infatti, ha stupito chiunque con una scelta tanto azzardata quanto geniale: dopo aver bloccato in presa un cross della formazione giallazzura, Pigliacelli ha approfittato dello schieramento a forte trazione posteriore del Frosinone per effettuare una lunga discesa in mezzo al campo. Il classe ’93 ha percorso 80 metri palla al piede, liberandosi della marcatura di due giocatori avversari. Nel caso della foto riproposta, il portiere va via a Mirko Gori. Un’azione alquanto singolare, in seguito alla quale il pubblico locale non ha risparmiato qualche fischio nei confronti dello stesso Pigliacelli.

K2_SOCIAL_SHARING

Media