• Home

Saltata la trattativa tra Parma ed il portiere Viviano che si accasa allo Sporting Lisbona. Ora sia Parma che Samp cercano un portiere.

L’obiettivo numero uno per la porta del Parma è ufficialmente sfumato, colpa anche del caso sms che ha messo in cattiva luce la società crociata. Da ieri Emanuele Viviano è un nuovo giocatore dello Sporting Lisbona. L’ex Samp ha firmato un contratto triennale; alla società blucerchiata andranno circa 2 milioni di euro, la stessa cifra pattuita precedentemente con il Parma. A Lisbona Viviano ritroverà Sinisa Mihajlovic, nuovo tecnico dei portoghesi.
Sfumata questa pista, il ds Daniele Faggiano sta sondando altre piste, in primis quella che porta al numero all’estremo difensore dell’Udinese Simone Scuffet (22 anni). Nella lista lista del ds crociato ci sono anche Marco Sportiello dell’Atalanta (ingaggio alto) e il brasiliano Gabriel del Milan.

Viviano (Sporting Lisbona) ora l’emergenza numero uno per la Samp è in porta: da oggi pomeriggio Sabatini, Osti e naturalmente Ferrero e Romei dovranno infatti definire le strategie per dotare la Samp di un numero uno affidabile e con la caratteristiche richieste da Giampaolo, quindi abile con i piedi e con i tempi giusti nelle uscite. In teoria in pole c’è sempre Sportiello dell’Atalanta ma la sensazione è che i dirigenti blucerchiati stiano in realtà lavorando ad altre opzioni ben attenti a non farle uscire per non attirare altri club interessati visto che il problema in porta ce l’ha la Samp ma anche la Fiorentina, il Napoli, l’Empoli e altri. Sfumato Skorupski, andato al Bologna, il sogno del tecnico resta Cragno ma il Cagliari continua a fare muro con richieste esorbitanti per il cartellino (20 milioni) e così è probabile che la Samp guardi soprattutto all’estero.

K2_SOCIAL_SHARING