logo 2018 rev2 def

Il Mondo scopre Khalid Eisa, il portiere che ha fermato il River 

22.12.2018

Khalid Eisa è il portiere dell’Al-Ain, la formazione che proprio grazie alle sue parate si è resa protagonista di un’impresa super, ribaltando i pronostici e battendo ai rigori il River Plate nella semifinale del Mondiale per Club...


Un articolo di Marco Beltrami per fanpage ci porta alla scoperta del portiere del momento;

L’estremo difensore ha rivelato un retroscena relativo alle scommesse con i suoi compagni in allenamento, con in palio la possibilità di vincere degli iPhone.

Una notte magica, che gli ha permesso di entrare nella storia sportiva (e non) degli Emirati Arabi. Khalid Eisa è il portiere dell'Al-Ain, la formazione che proprio grazie alle sue parate si è resa protagonista di un'impresa super, ribaltando i pronostici e battendo ai rigori il River Plate nella semifinale del Mondiale per Club. E l'estremo difensore, capace di parare due rigori in occasione del confronto contro i freschi vincitori della Copa Libertadores, ha conquistato un'inaspettata popolarità oltre alla possibilità di giocarsi il trofeo con i suoi compagni contro il Real Madrid. Nel frattempo Khalid continuerà ad allenarsi, e a giocarsi con i compagni degli iPhone in occasione degli allenamenti.

Chi è Khalid Eisa, portiere pararigori dell'Al-Ain che ha messo ko il River Plate al Mondiale per Club

Khalid Eisa è il portiere classe 1989 dell'Al-Ain. L'estremo difensore emiratino si è rivelato fondamentale nella semifinale del Mondiale per Club. Nella sfida contro il più quotato River Plate, Eisa ha parato due calci di rigore. Il primo nel corso dei tempi regolamentari a Martinez, il secondo nei rigori post-supplementari a Perez. Un doppio intervento che ha regalato alla formazione di casa di realizzare un'impresa battendo i vincitori della Copa Libertadores. Festa grande per l'estremo difensore che nell'immediato post gara è stato scaraventato in aria dai compagni, che lo hanno eletto a man of the match.
Khalid Eisa e la sfida con i compagni dell'Al-Ain sui rigori con in palio l'iPhone

In un'intervista alla stampa spagnola e in particolare ad As, Khalid ha raccontato il suo momento magico. Quello che è accaduto in occasione della gara contro il River Plate, non è una casualità per un ragazzo che si allena duramente sui calci di rigore. E non manca un retroscena sulle sfide con i compagni di squadra sui tentativi dal dischetto con tanto di premi in palio: "Ogni giorno mettiamo in palio un iPhone come premio al vincitore dei rigori in allenamento. Ho vinto quasi l'80% delle sfide e questo potrebbe averci aiutato a migliorare il nostro rendimento nei tiri dal dischetto. Quanti smartphone ho vinto? Tanti"
Quali sono gli idoli di Khalid Eisa? Buffon e Casillas

Un'occasione per parlare anche della sua carriera, con il sogno di giocare in Europa e magari sentirsi più "vicino" ai suoi due idoli, Casillas e Gigi Buffon: "Dal mio punto di vista, ciò che rende un portiere migliore degli altri sono i riflessi, ed Iker è sempre stato il migliore. Un'altra caratteristica importante è la capacità di guidare la squadra e caricare i propri compagni. In questo il migliore era ed è ancora Gigi Buffon"
L'Al-Ain per Eisa ha le stesse percentuali di vittoria del Real Madrid

E ora Eisa avrà l'opportunità di affrontare quel Real Madrid in cui Casillas ha militato tante stagioni. Una sfida a dir poco difficile per l'Al-Ain che parte ovviamente sfavorito contro i campioni d'Europa. Attenzione però all'entusiasmo dell'Al-Ain e soprattutto a Khalid Eisa che non vuole smettere di stupire: "Il Real Madrid? Dopo il fischio d'inizio avremo le stesse probabilità di vittoria, 50 e 50. Il calcio premia anche quelli che ci mettono il cuore e non conosce la parola impossibile".

 


Condividi