logo 2018 rev2 def

L'intramontabile Samir. E' lui il meno battuto del 2018 

04.01.2019

Handanovic ancora tra i migliori. I numeri parlano chiaro..


Essere un portiere non è facile, anche se ti chiami Samir Handanovic. All’inizio della stagione, il numero uno dell’Inter ha offerto un paio di prestazioni al di sotto dei suoi standard, provocando una spaccatura tra i tifosi nerazzurri: una minoranza ha iniziato a criticarlo, anche duramente, molti altri lo hanno difeso. A ragione, possiamo dire oggi.

PORTA INVIOLATA. Secondo i dati pubblicati da Opta, infatti, nel 2018 Handanovic ha avuto un rendimento nettamente più altro di qualunque altro collega della serie A. Il portiere sloveno ha mantenuto inviolata la propria porta 18 volte in campionato su 38 partite giocate, un dato semplicemente mostruoso, soprattutto se paragonato a quello degli altri numero uno della serie A: Handanovic ha ottenuto un “clean sheet” almeno 5 volte in più di qualunque altro portiere di una squadra italiana.

DIFESA SUPER. Altro che declino, a 34 anni Handanovic è ancora uno dei migliori nel suo ruolo, anche se è bene sottolineare come il suo lavoro sia divenuto nettamente più facile da quando davanti a lui giocano due centrali tra i migliori in circolazione come Milan Skriniar e Stephan De Vrj. Difendere è un lavoro di squadra, ma con Handanovic diventa più facile. (fonte: virgilio)


Condividi