logo 2018 rev2 def

Petr Cech lascia il calcio: "Ho raggiunto i miei obiettivi" 

16.01.2019

Le parole di uno dei portieri più forti che a fine stagione appenderà i guanti al chiodo


La rivista online calciofanpage dedica un bellissimo articolo a petr Cech.

 

A 36 anni e mezzo, il portiere ceco annuncia sui social l’addio al calcio giocato a fine stagione. “In 15 anni in Premier League ho vinto tutto quello che era possibile vincere”. Grande incertezza sul suo futuro che potrebbe essere ancora nel calcio: “Vedrò cosa la vita mi riserverà fuori dal campo”

Ancora pochi mesi e poi Petr Cech appenderà guanti e caschetto al chiodo. L'estremo difensore 36enne ha annunciato il suo ritiro dal calcio giocato a fine stagione. Sui suoi profili social, il portiere dell'Arsenal ha spiegato i motivi della sua scelta che arriva al culmine del ventesimo anno da professionista, per una carriera che gli ha regalato non poche soddisfazioni, soprattutto con la casacca del Chelsea

Petr Cech dunque ha ufficializzato il ritiro dal calcio giocato previsto per la conclusione della stagione in corso. Questo il messaggio del 36enne portiere dell'Arsenal che ha parlato anche del suo futuro, senza chiarire se proseguirà o meno a lavorare nel mondo del calcio: "E' il mio ventesimo anno da professionista e sono passati vent'anni dal mio primo contratto, per cui sento sia il momento giusto per dire che lascerò il calcio a fine stagione. Avendo giocato 15 anni in Premier e vinto qualsiasi trofeo possibile, sento di aver raggiunto tutti gli obiettivi che mi ero posto. Continuerò a lavorare duro all'Arsenal sperando di vincere un altro trofeo, poi vedrò cosa la vita mi riserverà fuori dal campo".

La carriera di Petr Cech e i titoli vinti

Petr Cech ha vissuto gli anni più belli della sua carriera al Chelsea, squadra in cui arrivò dal Rennes nel 2004 per 13 milioni di euro. Tanti i titoli conquistati oltremanica e non solo: 4 Premier League 5 FA Cup, 3 Coppe di Lega inglesi, 4 Supercoppe inglesi, una Champions League e un'edizione dell'Europa League. Il tutto mettendo a referto anche numerosi riconoscimenti individuali, compreso il record di clean sheet, nel campionato 2004-2005 con 1024 minuti senza gol. Per anni Cech è stato il baluardo della nazionale della Repubblica Ceca, incassando anche 9 volte il premio di calciatore dell'anno e 10 quello del Pallone d'Oro ceco.
La storia del portiere con il caschetto

Quando si pensa a Petr Cech è impossibile però non pensare al suo caschetto. Una protezione rivelatasi indispensabile per l'estremo difensore, dopo il celebre e terribile incidente del 14 ottobre 2007. In campo con il Chelsea, il portiere fu colpito dal ginocchio dell'avversario Stephen Hunt. Impatto durissimo, che comportò la frattura depressa dell' osso temporale sinistro. Necessario l'intervento chirurgico per riportare l'osso in posizione con tanto di placche metalliche. Un calvario per Cech costretto al ritorno in campo quasi 100 giorni dopo con il caschetto, fondamentale per evitare nuovi guai


Condividi