logo 2018 rev2 def

Tutti i nomi per la porta della Roma..c'è anche Karius 

15.06.2019

Dopo il mezzo flop di olsen, i giallorossi pronti a cambiare...


Mirante è il nodo da sciogliere, la Roma deve ancora capire se tenere o no un portiere esperto come lui e puntare su un altro giovane che andrebbe a sostituire Olsen, ormai dato per partente.

In quel caso sarebbe solo uno l'acquisto tra i pali per i giallorossi. Tra i papabili ci sono una serie di nomi, alcuni di questi non molto graditi ai tifosi.

Tra le possibilità, scrive il 'Corriere dello Sport', c'è anche Anthony Lopes, nazionale portoghese legato all'Olympique Lione da un contratto in scadenza nel 2020.
Prima però bisognerà cedere Robin Olsen, portiere su cui la Roma non ripone più fiducia. A margine della gara con la sua Svezia l'estremo difensore classe '90 non ha voluto rispondere alle domande sul suo futuro: destinazione ancora incerta, anche perché mancano offerte concrete.

Serve almeno un rinforzo per reparto, serve soprattutto un nuovo portiere titolare.

L'ultimo nome che arriva dalla Spagna è quello di Pau Lopez, terzo portiere delle Furie Rosse alle spalle di De Gea e Kepa e valutato dal club che ne detiene il cartellino, il Betis, 35 milioni di euro. A tanto ammonta la clausola di rescissione, che ovviamente la Roma tenterà di limare: il portiere spagnolo infatti piace ai giallorossi anche perché sembrano diventate poco praticabili le piste che portavano a Alessio Cragno e Pierluigi Gollini.
Cagliari e Atalanta hanno infatti richiesto cifre molto elevate per rinunciare ai rispettivi portieri titolari, i cui nomi erano stati accostati alla Roma già prima dell'arrivo di Fonseca proprio in base allo scarso rendimento di Olsen nel corso di quella che dovrebbe essere la sua prima e ultima stagione in giallorosso nonostante le smentite del diretto interessato.

C'è anche un'altra alternativa e corrisponde al nome d Loris Karius. L'ex portiere del Liverpool, sostituito proprio da Alisson nei Reds, non è apparso sempre impeccabile neanche nel corso dell'ultima stagione disputata in prestito in Turchia ma ha talento e potrebbe essere acquistato a una cifra relativamente bassa, pronto per essere rilanciato nel calcio che conta. Il tedesco rimane comunque in seconda battuta rispetto agli obiettivi primari.

Pau Lopez piace anche al Barcellona, che avrebbe individuato in lui l'erede di Jasper Cillessen, prossimo alla partenza, come riserva di Ter Stegen. Il corteggiamento dei blaugrana non è da sottovalutare, ma a Roma il portiere spagnolo troverebbe un posto da titolare. Le prossime settimane ci diranno come andrà a finire questa trattativa.


Condividi