logo 2018 rev2 def

Fontana accusa Mancini:"Come uomo è zero" 

11.05.2005

"Se non mi fermavano i miei compagni, avrei fatto a botte, perchè non sono poi cosi' malleabile come sembro e ormai non ne posso più. Già qualche mese fa, quando continuava ad attaccare noi portieri per i gol che subivamo, gli avevo fatto notare che anche con la Lazio incassava un sacco di reti. Quindi, forse, il problema era di un altro tipo, legato al gioco. Da quel momento, i nostri rapporti sono finiti. Ma, in realtà, non sono mai nati. Perchè? Non so....". Questo il duro attacco del secondo portiere dell'Inter "Jimmy" Alberto Fontana al tecnico Roberto Mancini in esclusiva a QS. L'estremo difensore nerazzurro prosegue "Mi hanno detto che ero diventato scomodo perchè col mio carattere potevo creare problemi. Chi gliel'ha detto? Mancini? No, lui non ha le palle per dirti le cose in faccia, anche se è pagato per farlo. E' un bambino viziato, che ha paura della sua stessa ombra e che ha sempre bisogno degli altri. Non mi riferisco a Nuciari o Salsano che sono due brave persone, ma a Orsi. Da calciatore Mancini è stato un fenomeno ma come uomo è stato uno zero. Del resto, ci sarà un motivo se ai suoi tempi tutti adoravano Baggio e lui, invece, sapeva solo farsi odiare. Il terzo portiere? Saro' presuntuoso ma, con tutto il rispetto per Fabian, non voglio fare il terzo a nessuno..... Se a gennaio mi avessero detto le loro intenzioni, seppur a malincuore, me ne sarei andato. Mi voleva la Fiorentina. Non sono mai stato un fenomeno, ho sempre vissuto la periferia del calcio, ma mi sono sempre sentito dire le cose in faccia e questo mi stimolava. Se un allenatore non ti vede, ma ha il coraggio di dirtelo, puoi cercare di fargli cambiare idea: diventa un punto d'orgoglio. A Cuper chiedevo sempre se era contento di me , ma del resto lui era un grande. Un uomo vero. Uno che puoi solo stimare perche' ha una personalità incredibile e da lui certe cose le accetti. me l'avesse chiesto, avrei fatto anche il quinto portiere......E se il Maiorca si salvasse potrei andare lì....".

Intanto la società ha comunicato che punirà il suo portiere. "Internazionale - si legge in una nota - comunica che, in merito ai contenuti di un'intervista non autorizzata,
Alberto Fontana sarà oggetto di un provvedimento disciplinare". Si prospetta almeno una forte multa ma è probabile anche l'esclusione dalla rosa.


Condividi