Questa volta è Rogerio Ceni a prendere gol "su punizione" 

24.10.2005

 Punizione, barriera, gol. Sarebbe tutto normale, se il tiro non fosse partito dai piedi di un portiere, se la squadra non avesse rilanciato il contropiede, e se a rete non fosse stata segnata dalla squadra che stava difendendo. Nella porta vuota lasciata libera dal portiere.
Si spinge spesso avanti Rogerio Ceni, brasiliano del San Paolo. Ha già segnato ben 51 gol in carriera, grazie alla sua abilità nei calci piazzati (punizioni e rigori). Stavolta però è andata malissimo perchè il gol su una sua punizione lo hanno fato gli avversari. E il Santos, grazie a questo regalo ha vinto 2-1 la partita valida per la trentaseiesima giornata di Campionato. Rogerio Ceni, comunque, non si abbatte: "Sapevo che prima o poi questa cosa sarebbe successa, ma continuerò ad andare all'attacco e tirare punizioni". Indomabile!


Condividi





Scan this QR Code to read this content on the web