logo 2018 rev2 def

In Nazionale, chi verrà dopo Buffon? 

10.02.2009

Che il dio del pallone protegga a lungo Gigi Buffon. SuperGigi. Il numero 1 più numero 1 che c’è. Ma anche lui, che in porta sembra arrivato dalla luna, è umano: compiuti 31 anni il 28 gennaio, per il Sud Africa sarà (calcisticamente) ancora un giovanotto, se si mantiene bene Brasile 2014 potrebbe non essere follia. Però i conti, prima o poi, bisognerà farli.

IL CALCIO D.G - Quando Cassius Clay si tolse i guantoni, la boxe rimase vuota. Il dopo-Tomba, per il nostro sci, è ancora un’incognita. Succede, con i mostri. Ci stiamo abituando male: al Mondiale, ma anche a Cipro, Buffon ha segnato più di Toni e Gilardino. Che cosa accadrà nel d.G. (dopo Gigi)? Oddio, al momento il calcio non se la cava neanche tanto male: Manninger, nella Juve, prende meno gol; e Amelia, in Nazionale, non ha ancora sbagliato una partita.

ITALIA - La Nazionale, appunto. Zoff-Albertosi, Zoff-Castellini, Tancredi-Galli, Zenga-Tacconi, Pagliuca-Peruzzi, Toldo-Buffon (giovane): il problema, al massimo, era costringere un «grande» a restare in panchina. Ma oggi? Oggi il numero 2 dei numeri 1 è Marco Amelia. Non tutti lo amano, però sta giocando una grande stagione nel Palermo. E in azzurro risponde sempre con sicurezza. Ci sarà bisogno di lui perché i malanni di Buffon tengono un po’ col fiato sospeso: non ha ancora 27 anni, ma la schiena ogni tanto dà qualche guaio anche a lui.

AMELIA-DE SANCTIS - L’altro azzurro con esperienza internazionale è Morgan De Sanctis: Juve (da giovane), Under 21, Siviglia, ora se la sta cavando bene anche con il Galatasaray, Turchia. In Grecia, assenti Buffon e Amelia, ha parato lui senza soffrire. Ma è più «vecchio» di Buffon, 32 anni a marzo. Non si può parlare di futuro.

LISTA DEI 50 - Nella famosa lista Fifa dei 50 c’erano anche Christian Abbiati e Flavio Roma. Il milanista, 32 anni a luglio, è fuori causa: escluso Buffon, non vuole essere secondo di nessuno (leggi Amelia), così resta fuori. Il portiere del Monaco va per i 35, ha anche avuto qualche acciacco ed è uscito dal giro. Forse per sempre.

CURCI-VIVIANO - Giro nel quale resta invece Gianluca Curci, 23 anni. Da Donadoni a Lippi è rimasto in pista: non sempre gioca nel Siena, non sempre è convincente, ma qualche potenzialità inespressa deve pur averla se i c.t. contano su di lui. Per sognare, però, deve darsi una mossa. Mossa che potrebbe darsi presto Emiliano Viviano, 23: gioca nel Brescia ma ha già firmato per l’Inter, è un po’ matto ma l’aria del grande club può fargli bene. Tempi non brevi, però. E ancora più lunghi sono quelli di Andrea Consigli, 22, portiere Under 21: forse ha smesso d’essere riserva nell’Atalanta.

MARCHETTI-FIORILLO - Lippi è sempre stato chiaro sul rinnovamento: il serbatoio è l’Under 21. Ma quello del portiere è un ruolo diverso, speciale. Se non sei Buffon, l’età conta. Appunto per questo a Germania 2006, dietro Buffon e un baby-Amelia, Lippi portò Peruzzi: non si sa mai. In questo momento il miglior portiere emergente è Federico Marchetti, 26, stagione eccellente nel Cagliari, età giusta: se continua così può insidiare De Sanctis tra i 23 mondiali. A giugno, tra i vari esperimenti previsti da Lippi per le amichevoli, non dovrebbe mancare. E poi? Vincenzo Fiorillo, riserva Samp: 19 appena compiuti, Buffon l’ha indicato come il migliore dei baby in arrivo. Speriamo.
(Fabio Licari)


Condividi