logo 2018 rev2 def

Nicola Santoni lascia il calcio per problemi al cuore 

06.08.2009

Santoni non potrà più giocare per un’anomalia al cuore. Abbandona il calcio a soli trent’anni dopo una dignitosa carriera che dal Cesena lo aveva visto approdare al Palermo (due anni in B e altrettanti in A) ancora B a Brescia, Spezia e Bari. Quest'estate aveva accettato di andare in presti­to al Ravenna sperando di chiudere la carriera a due passi da casa. Il venti luglio la clamorosa no­tizia dopo la visita specialistica sostenuta a Roma al Policlinico Gemelli dal professor Zeppilli.

«Quando me l'hanno detto stentavo a crederci. Dalle precedenti visite sapevo di avere il cuore un po' ingrossato ma non di quella entità. Una notizia tremenda ma di fronte al rischio che mi potesse succedere qualcosa è meglio smettere. Egoisticamente parlando mi sarebbe piaciuto giocare. Purtroppo è andata così, pazienza».

«Smettere ti cambia la vita. E' dif­ficile entrare in un'ottica diversa subito, il primo pensiero è rimanere nel calcio con qualche altra mansione. Speriamo che qualche porta si apra».

il Corriere dello Sport


Condividi