logo 2018 rev2 def

Lehmann all'Oktoberfest. Sospeso per....birra 

22.09.2009

Fuga alcolica per il portiere dello Stoccarda, che dopo la sconfitta di domenica contro il Colonia si è recato alla tradizionale festa della birra senza l'autorizzazione della società: "Chiedo scusa al club, ma stavo solo partecipando ad un evento benefico", si è giustificato il calciatore
Al fascino dell'Oktoberfest in pochi sanno resistere, specialmente in Germania.

Ne sa qualcosa Jens Lehmann, il portiere dello Stoccarda, che domenica sera, poche ore dopo la sconfitta subìta in campionato contro il Colonia, ha pensato bene di fare un salto alla tradizionale festa bavarese senza disporre dell'autorizzazione del club.

Chissà, forse l'ex numero 1 del Milan voleva soltanto dimenticare i gol incassati durante la partita con l'aiuto di qualche bel bicchierone di birra, uno dei quali, tra l'altro, a causa di una sua gravissima disattenzione.

Fatto sta che quando il club è venuto a sapere della fuga alcolica grazie ad alcune foto che ritraevano Lehmann sorridente e in compagnia di altri colleghi bevitori, è andato su tutte le furie e ha sospeso il calciatore per un turno (la sfida infrasettimanale contro il Lubecca valevole per la Coppa di Germania).

Lehmann, da parte sua, ha chiesto scusa ed ha ammesso di aver sbagliato, ma ha anche specificato di aver infranto le regole del club per una giusta causa.

«La mia visita all’Oktoberfest era parte di un evento benefico cui avevo deciso di partecipare da tempo - ha spiegato il portiere tedesco -. In ogni caso, la mia partecipazione non era concordata con il club. Quindi accetto con serenità le misure adottate dal club».

alessandro fedele

 


Condividi