logo 2018 rev2 def

Inter, 300 volte Handanovic. Ma il portiere il prossimo anno lascerà 

27.09.2019

"Handanovic fa 300. Con la gara con la Lazio, infatti, il portiere sloveno ha taglaito un nuovo traguardo. E, per comprendere meglio di che tipo di traguardo stiamo parlando, basti dire che ha raggiutno Julio Cesar, uno degli eroi del Triplete, che in nerazzurro si fermò proprio a quella stessa cifra tonda. Poi, guarda caso, passò il testimone, o meglio i guantoni, a Samir. Era l’estate 2012. Sono trascorsi oltre 7 anni e anche se, in questo intervallo, la bacheca prima di corso Vittorio Emanuele e ora di viale Liberazione non si è arricchita, è fuori di dubbio che Handanovic sia stato il simbolo di quest’ultimo scorcio di storia". Il dato viene sottolineato dal Corriere dello Sport, che loda il numero 1 nerazzurro e si proietta anche al futuro: "Il suo contratto è in scadenza nel 2021 e anche per la prossima stagione si può dare sostanzialmente per sicuro che continuerà ad essere titolare. Qualche incertezza in più, invece, esiste per il futuro oltre quella data. Non che l’Inter voglia liberarsi di Handanovic, anzi. Anche se avrà compiuto 37 anni, infatti, l’idea è quella di allungargli il contratto di almeno un’altra stagione, quindi fino al 2022. Ciò che potrebbe cambiare, però, potrebbe essere il suo ruolo. Con altre due stagioni da titolare in serie A, e 24 anni di età, Radu dovrebbe essere pronto per prendersi la porta dell’Inter. Lo sloveno, quindi, trasformarsi in una sorta di chioccia, con il compito di rendere più agevole e morbido il cambio della guardia".


Condividi