logo 2018 rev2 def

Donnarumma, Meret, De Gea, Kepa. Sarà il mercato dei Portieri 

03.03.2020

Molti i portieri in procinto di cambiare casacca. Ecco la situazione dei giovani big...


Devono dare sicurezza, loro che non ne hanno riguardo al futuro. Quattro big della porta, che per ragioni diverse non sanno dove giocheranno la prossima stagione. Situazione strane, alcune prevedibili, altre sorprendenti, quattro numeri uno uniti dall'incertezza. De Gea, Kepa, Donnarumma e Meret, i migliori interpreti di Italia e Spagna, con un grosso punto di domanda sulla stagione che verrà.

DONNARUMMA - Partiamo da Gigio, dei quattro quello che ha il futuro più 'semplice' da comprendere. Del Milan è un pilastro e un punto di riferimento, in questo caso in dubbio non c'è la fiducia di allenatore e club ma il rinnovo del contratto, in scadenza nel 2021. La sua priorità, a oggi, è quella di restare, ma prima di dire sì vuole capire chi ci sarà alla guida del (nuovo) progetto tecnico, quali sono i piani di risalita e quali sono i termini economici del prolungamento. Il suo agente Mino Raiola non è uno sprovveduto, se sarà necessario lo porterà via, magari in Francia, al Paris Saint-Germain, che a giugno potrebbe lasciar partire Keylor Navas.

MERET - E' stato preso dal Napoli per risolvere il problema portiere, per iniziare l'era del post Reina, dopo un anno e mezzo di problemi fisici e prestazioni altalenanti, è diventato una costosa riserva. Per Gattuso il titolare è Ospina, lo ha fatto capire una volta per tutte in conferenza stampa: "​Lozano, Meret ed altri sono fortissimi ma per come voglio giocare non sono ideali". Con l'ex Milan ancora in panchina, Meret partirà. Con Giuntoli che proverà a rientrare dei 22,5 milioni (più bonus) spesi per strapparlo all'Udinese.

KEPA - Il Chelsea lo ha fatto diventare il portiere più pagato del mondo, spendendo nell'agosto 2018 gli 80 milioni di euro della clausola necessari per strapparlo all'Athletic Bilbao, Kepa in questa stagione è stato soprattutto un problema. Tanti errori, tante brutte prestazioni, che gli sono costati la maglia da titolare. Lampard da settimane gli preferisce il 38enne Caballero, se la musica non cambierà il 25enne di Ondarroa chiederà di essere ceduto. Le voci di un interesse dei Blues per Oblak sono servite a gettare benzina sul fuoco.

DE GEA - A Manchester divide da anni, in molti sono convinti che la sua avventura con lo United sia al capolinea, nonostante il contratto in scadenza nel 2023. Lo spagnolo non è più la sicurezza di un tempo, l'errore contro l'Everton è solo l'ultimo esempio. Non è un caso che i dirigenti stia valutando la possibilità di affidare la porta a un nuovo guardiano. Il nome più gettonato è quello di ​Dean Henderson, 22enne protagonista di una grande stagione con lo Sheffield United, cresciuto a Carrington e ancora di proprietà del Manchester United.


Condividi