Donnarumma non ci sta: "Navas è forte, ma sono qui per giocare" 

25.08.2021

Gigio vuole mettere subito le cose in chiaro con il Psg: Voglio diventare il numero uno al mondo, e con lavoro e determinazione spero di riuscirci...


In attesa del debutto ufficiale con la maglia del Psg, Donnarumma ha messo le cose in chiaro in un’intervista rilasciata alla rete francese Canal+. L’ex portiere del Milan, che l’11 luglio a Wembley ha vinto l’Europeo con l’Italia di Roberto Mancini, non teme la concorrenza di Keylor Navas: «Il Psg mi ha cercato e mi ha voluto. E io ho voluto il Psg, la concorrenza non mi fa paura. Navas è un grande portiere, ma sono qui per giocare, la concorrenza fa bene a tutti e due, e anche a me, fa crescere tanto».

Nessun compromesso, insomma. Donnarumma non vuole restare in panchina a guardare come è accaduto venerdì 20 agosto a Brest, nel match vinto 4-2 dai parigini. «Sono venuto qui per giocare e quindi darò tutto me stesso per essere titolare – ha continuato Gigio –. Però, è giusto che ci sia concorrenza perché fa crescere tanto. Sono pronto, prontissimo per giocare». Poi Gigio abbassa i toni: «La concorrenza con Navas non crea problemi in spogliatoio, e c’è sempre in grandi squadre. Keylor è una bravissima persona, ci siamo salutati, siamo amici quindi non c’è nessun problema. Voglio diventare il numero uno al mondo, e con lavoro e determinazione spero di riuscirci».

E c’è anche un pensiero sugli Europei vinti ai rigori contro l’Inghilterra. Grazie alle sue parate: «Sul momento ho guardato l’arbitro perché adesso il Var ti controlla se hai un piede sulla linea quando parte la palla, quindi sei sempre lì per vedere se è tutto ok. Poi mi sono girato e mi sono trovato tutti addosso e da lì è scattato tutto, non ho più capito nullo, ma è stata l’emozione più grande della mia vita fino adesso». (Salvatore Riggio)


Condividi





Scan this QR Code to read this content on the web