logo 2018 rev2 def

VIDEO: incredibile in Serie B, il portiere Provedel segna un gol al 95mo 

08.02.2020

Provedel segna il gol del pareggio della Juve Stabia "Non ho capito più niente.."


Finisce 2-2 Ascoli-Juve Stabia, anticipo del venerdì della 23esima giornata di serie B. Ma più che il risultato, nella storia entra il gol del definitivo pareggio ospite: a segnarlo è infatti il portiere, Ivan Provedel.

Ebbene sì, l’estremo difensore ha realizzato il gol del pari che ha permesso alle Vespe di strappare un punto prezioso in trasferta. Ai microfoni di DAZN il portiere classe ha commentato la serata magica: “Ero andato a saltare anche in precedenza, ho cercato di dare una mano: ho visto la palla in zona, ho provato a prenderla e credo di avercela fatta. Non ho capito più niente, segnare non è un sogno ma una chicca, un ricordo che mi porterò sempre dietro. La cosa più importante, però, è il punto che siamo riusciti a portare a casa, dopo una prestazione del genere perdere sarebbe stato un peccato. Stiamo facendo buone prestazioni, il mister ci ha dato qualche piccolo accorgimento nell’intervallo ma non ci ha stravolto: lavoriamo per giocare in questo modo, solo così possiamo portare a casa i risultati. Avessimo anche vinto, l’obiettivo sarebbe comunque rimasto la salvezza. La dedica per il gol va ai miei compagni, alla mia ragazza, ai miei amici e a mia madre”.

Anche attraverso il sito ufficiale della Juve Stabia, il portiere ha ribadito le proprie sensazioni: “Il mio gol? Per me è una bella emozione. Quello che conta è aver portato a casa un punto. Anche se avesse segnato qualche mio compagno sarei stato felice. Meritavamo di portare qualcosa a casa. Tanti tifosi ad Ascoli? Sono fantastici. Anche loro non meritavano di tornare a casa senza punti”. E sulla prossima sfida contro il Crotone: “Partita difficile, ma noi abbiamo l’obiettivo della salvezza e faremo di tutto per fare punti”.

 

L'ex Perugia così entra nel ristretto gruppo di portieri goleador della serie B: prima di lui c'erano riusciti Vittore Martini nel 1940 su rinvio, il ternano Giampiero Bandini (due volte su rigore nel 1957), Antonio Rigamonti (tre volte su rigore, tutte nel 1974), quindi Pierluigi Brivio (rigore nel 2001) e l'argentino Christian Cejas (rigore nel 2003).



Video

Condividi