logo 2018 rev2 def

Lo Spezia si assicura Zoet, portiere da Champions 

09.09.2020

L'Olandese viena dal PSV squadra con cui ha fatto anche la Champions...


Dopo Jacopo Sala, primo storico acquisto per la Serie A, lo Spezia alza il tiro. E si porta ufficialmente a casa un portiere che nelle scorse stagioni giocava addirittura in Champions League: Jeroen Zoet, estremo difensore olandese proveniente dal PSV. Un'operazione che lo Spezia stava portando avanti da qualche giorno e che è ora arrivata alla fumata bianca. Zoet sostituirà tra i pali dello Spezia Simone Scuffet, il portiere della promozione, tornato all'Udinese per fine prestito.Quello di Zoet è un acquisto particolarmente prestigioso per lo Spezia. Il ventinovenne portiere di Veendam ha infatti giocato in Champions League da titolare nella stagione 2018/19, affrontando per due volte anche l'Inter, e gli sfortunati preliminari della scorsa edizione, scendendo poi in campo anche in Europa League.

Nella seconda parte del 2019/20 il PSV lo ha prestato all'Utrecht, altra formazione di Eredivisie. Zoet è tornato ad Eindhoven poche settimane fa, senza riuscire però a ritrovare la fiducia dell'allenatore Roger Schmidt e della dirigenza. E così lo Spezia ha deciso di puntare su di lui per il dopo Scuffet.

 

La carriera di Zoet inizia praticamente da quando era un bambino: "Ha sempre sognato di fare il calciatore, e noi lo abbiamo aiutato in tutti i modi possibili", ha detto in un'intervista la madre, Didy. Dopo i primi passi mossi nel Veendam, sua città natale, a 15 anni arriva nelle giovanili del Psv ("la mia seconda casa"), e diventa titolare in prima squadra nel 2013. In sette stagioni è protagonista nelle 3 vittorie in Eredivisie e nella Supercoppa del 2016. È però in Europa che si fa notare, attirando le attenzioni di diversi club del continente: nel 2015/16 il Psv arriva secondo ai gironi di Champions, dietro il Wolfsburg di Schurrle e Draxler, e dopo le prime tre giornate in chiaroscuro (vittoria sullo United per 2-1, sconfitte contro tedeschi e Cska), mette in fila due successi e un pareggio: Red Devils beffati e biglietto per gli ottavi in tasca. Il sorteggio dice Atletico, e l'eliminazione sa di occasione sprecata: doppio 0-0 tra andata e ritorno, miracoli su Griezman (anche in Olanda) e Torres al Calderon, ai rigori un errore di Narsingh - dopo 14 reti di fila - segna la fine della campagna europea per il Psv. Le sue prestazioni suscitano l'interesse anche del Napoli, che lo cerca periodicamente senza mai chiudere l'affare.


Condividi