logo 2018 rev2 def

"Guarda che faccia". Bufera sulla Rai per frase a Tatarusanu 

18.01.2021

La Rai si scusa e prova a spiegare l'equivoco.


Milan di Stefano Pioli ha sconfitto il Torino di Marco Giampaolo guadagnando così l'accesso ai quarti di finale di Coppa Italia dove sfiderà ora l'Inter di Antonio Conte.

In porta contro i granata non c'era il titolare Gianluigi Donnarumma, bensì il suo vice Ciprian Tatarusanu che si è ben disimpegnato durante i 120 minuti di gioco, riscattando qualche critica per alcune prestazioni non troppo brillanti nelle scorse settimane. L'estremo difensore rumeno ha anche respinto il quarto rigore granata al capitano Tomas Rincon che ha permesso così al Milan di staccare il pass per il turno successivo.
L'equivoco

L'ex portiere della Fiorentina al termine del match si è recato davanti alle telecamere per rispondere alle domande dei giornalisti della Rai ma qualche tifoso, sui social, ha fatto notare come ci fossero delle voci di sottofondo di scherno, probabilmente, proprio all'estremo difensore rossonero: "Guarda che faccia", questa la frase incriminata che ha fatto finire la Rai nell'occhio del ciclone. "Quanto andato in onda sulla Rai ieri sera (martedì, ndc) nel post partita della Coppa Italia è irriguardoso e ingiustificabile", il commento di sdegno dell'ex tennista Paolo Bertolucci, tifoso del Milan.Le scuse della Rai

Alessandro Antinelli, collegato da San Siro, ha chiesto scusa per quello che hanno potuto ascoltare i telespettatori: "Posso solo scusarmi con tutti voi. Io ero collegato da San Siro, non avevo sentito". Anche Marco Lollobrigida che ha commentato la sfida di San Siro si è sentito in dovere di chiarire la situazione parlando di uno spiacevole equivoco: "Nessuna offesa o presa in giro a Tatarusanu. I sorrisi in studio erano riferiti al nostro Tiziano Pieri che non inquadrato aveva lo sguardo fisso sul tavolo. I rapporti tra RaiSport e il Milan sempre corretti. Mi spiace per l’equivoco". (fonte: ilgiornale.it)


Condividi