logo 2018 rev2 def

Inter, tutto fatto per il portiere. C'è l'accordo con Onana 

05.10.2021

L’Inter ha trovato l’accordo per l’acquisto di André Onana. Il portiere, attualmente all’Ajax, sarà l’erede di Handanovic che milita in nerazzurro dal 2012.


L'Inter di Simone Inzaghi è una delle squadre più in forma del campionato al pari di Napoli e Milan. I nerazzurri sono reduci dalla discussa gara contro il Sassuolo che ha visto protagonista soprattutto Handanovic. Il portiere sloveno è stato al centro delle polemiche per quel contatto con Defrel non considerato falloso dal direttore di gara. Un episodio che ha diviso anche il popolo nerazzurro che non ha perso occasione per prendere di mira il portiere nerazzurro. Da tempo infatti, alcune disattenzioni dell'ex Udinese, hanno fatto storcere il naso ai tifosi.

Ecco perché, anche per questo motivo, l'Inter sta cercando un nuovo portiere che possa prendere l'eredità di Handanovic. Quest'ultimo ha anche un contratto in scadenza a giugno 2022 e a 37 anni è giunto il momento di cambiare drasticamente. Marotta ha già individuato il sostituto blindando praticamente l'acquisto di André Onana. Sarà lui il portiere titolare dell'Inter a partire dalla stagione 2022-23. L'estremo difensore del Camerun, attualmente tesserato con l'Ajax, ha anche lui un contratto in scadenza nel 2022 con gli olandesi che però non rinnoverà.
Onana è attualmente squalificato: potrà giocare solo da novembre

Onana ha dunque lo stesso anno di scadenza contrattuale di Handanovic. Quest'ultimo, secondo quanto riferisce la Gazzetta dello Sport, potrebbe anche restare come vice. Onana ha 25 anni e sarà libero di firmare per una nuova squadra dal prossimo 1 febbraio: salvo sorprese, la nuova destinazione sarà Milano, sponda nerazzurra. L’accordo con l’Inter è già stato trovato e il club lo ufficializzerà solo dopo il mercato di riparazione. Classe 1996, cresciuto nelle giovanili del Barcellona, Onana è all'Ajax dal 2015 totalizzando ben 142 presenze in Eredivisie.

Lo scorso mese di giugno, il Tribunale arbitrale dello sport (Tas) ha ridotto da 12 a nove mesi la squalifica inflitta lo scorso febbraio dalla commissione disciplinare Uefa a Onana. Il portiere era stato accusato di violazione del regolamento antidoping. Tracce di furosemide, un diuretico, erano state trovate nelle urine del 25enne il 30 ottobre, durante un controllo senza preavviso. L'Ajax ha affermato che Onana si sentiva male e aveva assunto per errore farmaci destinati a sua moglie. La sanzione nei confronti di Onana, iniziata il 4 febbraio, scadrà il prossimo 3 novembre.

L'Inter potrà dunque tesserare il giocatore subito dopo la sessione invernale del mercato di gennaio. È quasi certo che il club nerazzurro annuncerà ufficialmente l'acquisto del giocatore a partire dal prossimo mese di febbraio. Onana prenderà così il posto di Handanovic dopo ben 10 anni nella porta nerazzurra. Il portiere sloveno aveva infatti firmato con l'Inter nel 2012 dopo essere stato prelevato dall'Udinese per 15 milioni di euro. (fonte: calciofanpage.it)

 


Condividi