Milan: Maignan operato al polso. Preso Mirante! 

12.10.2021

Il Milan corre ai ripari dopo gli infortuni di Maignan e Plizzari..


Maledetta sosta. Se martedì Stefano Pioli ha perso contemporaneamente i due vice-Diaz, Messias e Daniel Maldini, oggi è arrivata una tegola dall’infermeria rossonera. Mike Maignan, finora uno dei punti di forza del Milan, così sicuro nelle uscite, abile nel dirigere il reparto difensivo, preparato con i piedi, così calato nella parte da non far rimpiangere in campo l’ex figliol prodigo Gigio Donnarumma , domani dovrà essere operato in artroscopia.

Il dolore al polso sinistro si è riacutizzato in Nazionale. Ergo, dopo i controlli di oggi si è resa necessaria un’operazione che si svolgerà domani ad opera del professor Loris Pegoli. Tempi certi di recupero non sono ancora stati stimati: diciamo che per operazioni di questo tipo il forfait non può essere inferiore alle sei settimane, ma si parla di due mesi di stop. Una stima più certa avverrà domani al momento dell’operazione, considerando pure che la mano non è una parte del corpo poco rilevante per un portiere: resta da capire infatti se saranno coinvolti anche i legamenti (che porterebbero ad allungare lo stop di altre quattro settimane).

 

Una brutta botta per il Diavolo che dovrà fare a meno del suo portiere per il doppio impegno in Champions con il Porto, l’ultima chiamata per sperare nella qualificazione agli ottavi.E salterà quindi anche il derby del 7 novembre.

Con Plizzari out per un intervento al ginocchio e con il solo Tatarusanu a disposizione, Maldini e Massara sono corsi ai ripari ingaggiando lo svincolato Antonio Mirante: contratto sino a giugno con opzione per un’altra stagione.

Per il posto da titolare nel periodo in cui Maignan resterà ai box sarà quindi corsa a due tra il romeno e il 38enne nativo di Castellammare di Stabia.

(fonte: Il Corriere della Sera)


Condividi





Scan this QR Code to read this content on the web